Partecipazione del CCF a più edizioni del Salone del camper a Parma - Camping Club Fermano

Cerca
Vai ai contenuti

Menu principale:

Partecipazione del CCF a più edizioni del Salone del camper a Parma

Attività > Fiere
 

Salone del camper - Parma - 2015

 
 
 
 

Salone del camper - Parma - 2014

 
 

Grande affluenza al Salone del camper di Parma: 120.000 visitatori in 9 giorni.
Nello Stand
della Regione Marche sono stati presenti, come già nel 2013, a rotazione soci dei Club dell'Associazione Regionale Campeggiatori delle Marche. In particolare i soci del Camping Club Fermano - Daniela, Graziano, Ermanno, Salvatore e Daniela - hanno garantito a turno la loro presenza dalle 9:30 fino alle 18:30 per tutti i giorni dell'esposizione.

Il richiamo dei visitatori è stata la "Guida del Plein Air nelle Marche
" di cui sono stati consegnati 3500 opuscoli.
All'interno dello stand è stata allestita una esposizione
esclusiva per Marca Fermana. Con la consegna dell'opuscolo regionale abbiamo illustrato anche il territorio fermano e distribuito il materiale fornitoci. Purtroppo le pubblicazioni più richieste si sono esaurite entro il venerdì, lasciandoci scoperti il sabato e la domenica, giorni di maggiore affluenza. Grande curiosità e interesse ha suscitato la scoperta del fermano che da molti era conosciuto solo per il tratto costiero.

In un incontro con i responsabili dell'Associazione Produttori Camper è stato detto che il prossimo anno, in concerto con La Regione Marche e l'Associazione Regionale Campeggiatori delle Marche, ci sarà il lancio del un progetto "Terre di Marche in Plein Air
". Tale iniziativa porterà le Marche ad essere in senso assoluto la numero uno per l'ospitalità dei turisti itineranti.

 

Fiera del camper - Parma - 2013

 
 

Il Presidente del CCF ha inviato ai soci una e-mail con le sue riflessioni sull'evento.

"CARISSIMI
La fiera di PARMA si è conclusa all'insegna del successo:
- successo di pubblico;
- successo del nostro corner messo a disposizione dalla REGIONE MARCHE, e poi ben organizzato, gestito, dal presidente dell'ARC insieme ai club regionali aderenti alla Federcampeggio, e che ha riscosso il compiacimento dei camperisti che hanno fatto visita;
- successo inoltre per il clima che ha caratterizzato i rappresentanti dei club regionali che lo hanno voluto e gestito, appunto in un clima di cordialità, amicizia e collaborazione disinteressata e costruttiva che dobbiamo sempre più sottolineare  e perseguire anche per le occasioni future…;
"

In pratica vi giro questa foto che ho scattato per fissare e rappresentarvi questa esperienza che ha avuto anche molto risalto sulla pagina dedicata dai giornali locali all'eventi, dove appunto hanno parlato delle MARCHE come una delle regioni meglio organizzate per il PLEIN AIR: frasi queste che potrebbero anche sembrare di circostanza, ma gli attestati di stima dei visitatori lo confermano nel
concreto, e credo che questo risultato sia da attribuire alla stessa Associazione Regionale che da sempre ha perseguito, in maniera disinteressata ma con tenacia, obbiettivi di qualità a favore dei camperisti che oggi possono contare su un alto numero di aree di sosta su tutto il territorio, nello sviluppo di itinerari costantemente aggiornati su tutto il territorio della Regione, ideati appunto per chi ama abitar viaggiando, monitorare l'efficienza e funzionalità delle aree di sosta esistenti…

In sostanza voglio dire che questi risultati possono essere raccolti se c'è qualcuno chi li persegue, qualcuno che ci crede e ci lavora senza aspettare che siano altri a farlo, e questo qualcuno non può essere una cellula solitaria sparsa e sperduta ma deve riunirsi insieme ad altri per portare avanti obiettivi prestigiosi e concreti… E' l'essere ASSOCIATI che ci porta ad essere uniti, ritrovarci per portare avanti insieme ideali ed obiettivi che si rafforzano e trovano maggiore stimolo appunto stando insieme: stare insieme nel ns CLUB Fermano ci porta a raggiungere i modesti traguardi che sottolineiamo negli incontri del giovedì e poi riportati nel calendario annuale degli eventi. Far parte poi dell'Associazione Regionale ci consente di dare ulteriore maggiore slancio alla nostra voglia di fare e meglio, come spesso abbiamo sottolineato nei ns incontri: condividere le nostre idee e propositi con gli altri Club intanto della ns bella Regione affinché possano avere una maggior eco…

Quanto sopra vorrebbe essere una risposta a chi, come me, si sente dire e chiedere "… a che cosa serve associarsi, fare la TESSERA ???" Domanda che non può avere una risposta semplice, secca ed immediata come poteva accadere qualche anno fa quando non c'erano tutti questi mezzi di comunicazione e tecnologici che inducevano gli amanti del campeggio ad una maggiore solidarietà reciproca, anche per sopperire ai supporti della tecnologia di oggi, che ci spinge sempre più ad essere cellule singole ed autonome dove nessuno ha più bisogno dell'altro (basta vedere quando si va in giro col camper, se provi a salutare i camperisti che incroci per strada, sono pochi quelli che rispondono, quasi sempre quelli che amano da molti anni questo tipo di filosofia di vacanza…)…
Ecco, l'importanza di essere associati è anche perché l'unione fa la forza, e la forza ti permette di portare a casa risultati maggiori che da solo non sarebbero stati non solo possibili, ma nemmeno immaginabili… come questa bella esperienza dello Stand gestito nella Fiera di Parma...

Cordiali saluti - a presto...

Mauro D’Ambrogio"

 
 
 
 
Ultimo aggiornamento: 07/09/2017
Torna ai contenuti | Torna al menu