Raduno nazionale "Arance di Natale" nel Fermano 29 aprile - 1° maggio 2011 - Camping Club Fermano

Cerca
Vai ai contenuti

Menu principale:

Raduno nazionale "Arance di Natale" nel Fermano 29 aprile - 1° maggio 2011

Attività > Raduni > Raduni 2011
 
 

I CAMPERISTI DELLA ONLUS "ARANCE DI NATALE" NEL FERMANO


Nell'ambito del progetto Il Fermano 360 giorni di Porte Aperte al Plein Air varato lo scorso anno dal Camping Club Fermano, si è svolto nei giorni dal 29 aprile al 1° maggio il raduno della Onlus Arance di Natale, un'associazione di camperisti che opera a livello nazionale da circa 15 anni e che proprio in occasione di queste manifestazioni raccoglie fondi destinati a finalità umanitarie in Italia ed all'estero con particolare attenzione ai bambini ai quali porta - direttamente con i propri veicoli ricreazionali  - i materiali che vengono espressamente richiesti da scuole e/o istituzioni come medicinali, alimenti, materiale didattico, ecc..

L'impegnativa organizzazione è stata curata da Daniela Quinzi - delegata provinciale di Arance di Natale - e Salvatore Ambrogio con il determinante aiuto, per la parte logistica, dei soci Mario Aliberti, Luigi e Anna Marilungo, Luigi e Teresa Isidori, che hanno fatto gli onori di casa a nome del Camping Club Fermano.

Gli oltre 40 equipaggi
provenienti da 11 regioni italiane, dal Trentino alla Sicilia, hanno sostato nell'area attrezzata di Monte San Pietrangeli, località dove è possibile contare sulla grande collaborazione degli amministratori locali, della Pro Loco e dell'Accademia delle Erbe Spontanee.

Le avverse condizioni atmosferiche non hanno impedito lo svolgimento del programma rappresentativo delle varie eccellenze del territorio del Fermano con la visita di manifatture e musei del cappello
a Montappone, del Centro Studi Osvaldo Licini a Monte Vidon Corrado, del Teatro Romano di Piane di Falerone e di un'azienda agricola produttrice dell'olio d.o.p. Piantone di Falerone.
A Monte San Pietrangeli
, dopo il saluto del Sindaco Ermes Brandimarti, dell'Assessore Piero Bisconti e dell'Assessore Provinciale Guglielmo Massucci, convinti sostenitori della valenza sociale ed economica del turismo itinerante, gli ospiti hanno potuto assistere ad una interessante lezione sulle erbe spontanee commestibili e gustare una squisita cena a base di queste riscoperte specialità.
La manifestazione si è conclusa nella giornata di domenica con la visita a Fermo
delle Cisterne Romane, della Pinacoteca e del Teatro dell'Aquila.

Peccato che la mancanza proprio a Fermo, capoluogo della provincia, di un'area di sosta attrezzata presso il centro storico abbia indotto coloro che avrebbero voluto prolungare qui il loro soggiorno a spostarsi in altre località.
Il Fermano tuttavia, sconosciuto ai più, sarà senz'altro la meta di altri viaggi per molti di quanti hanno avuto in questa occasione l'opportunità di coglierne i tanti motivi di interesse.

Raduno Naz. "Fermano porte aperte"
29 aprile - 1 maggio 2011
 

Foto di Daniela

 
Ultimo aggiornamento: 07/09/2017
Torna ai contenuti | Torna al menu